Autorizzazione Tribunale di Roma n. 378 del 30/09/2005
 
Rivista bimestrale -Anno IV- Aprile/maggio 2008, n.14
ARTE e DIRITTO  


"Ubi Ius ibi Societas”


Il diritto dell'Arte




Il furto di opere d'arte

LEGISLAZIONE INTERNAZIONALE, ASPETTI E SISTEMI GIURIDICI A CONFRONTO



Seminario organizzato congiuntamente dalle organizzazioni internazionali forensi:
- Union International des Avocats (UIA), Parigi, Commissione Diritto dell’Arte e Commissione Contenzioso Giudiziario
- American Bar Association (ABA), Chicago, Sezione Contenzioso Giudiziario e Sezione Diritto Penale
con il supporto di
Illustre Colegio de Abogados del Señorio de Vizcaya, Bilbao
Guggenheim Museum, Bilbao
Sedi:
Auditorium dell’Illustre Colegio de Abogados del Señorio de Vizcaya e Guggenheim Museum Bilbao, Spagna
(venerdì 9 e sabato 10 maggio 2008)

Gli Avvocati Andrea Pizzi (Bologna), Presidente della Commissione Diritto dell'Arte dell'UIA e membro internazionale ABA , e Louis Burke (New York), Presidente della Commissione Contenzioso Giudiziario dell'UIA e Copresidente della Sezione Controversie Legali Internazionali dell'ABA , sono gli organizzatori di The Comparison of Jury Trials and the Mistery of Art Theft, seminario che si terrà presso l'Auditorium dell'Illustre Colegio de Abogados del Señorio de Vizcaya a Bilbao (Spagna) e presso il Guggenheim Museum il 9 e 10 maggio 2008.
Si tratta di due giornate di studio organizzate da due delle più importanti organizzazioni internazionali forensi, l'American Bar Association (Sezione Contenzioso Giudiziario e Sezione Diritto Penale) e l'Union International des Avocats (Commissione Diritto dell'Arte e Commissione Controversie Legali), con il supporto dell'Ordine degli Avvocati di Bilbao, l'Illustre Colegio de Abogados del Señorio de Vizcaya, e del Guggenheim Museum. L'obiettivo della due giorni è quello di approfondire tematiche legali di forte attualità connesse al Diritto Internazionale dell'Arte, soprattutto esaminando una serie di importanti casi internazionali di sottrazione illegittima di opere d'arte al fine di discutere i relativi strumenti di tutela.

Più in dettaglio, The Mistery of Stolen Art: "The International Perspective" è il titolo della giornata di sabato 10 maggio, interamente dedicata al mondo dell’arte, con particolare riferimento alla discussione e all’analisi degli aspetti giuridici ad esso connessi. La sessione di studio sarà aperta e presieduta dagli Avvocati Andrea Pizzi e Louis Burke, che introdurranno una fitta serie di




Manifesto del Convegno internazionale sul diritto dell'Arte.
interventi che toccheranno temi come la sottrazione illegittima di opere d'arte in paesi scenario di guerra e il loro ritrovamento, la restituzione e le possibili azioni di tutela, anche con riferimento alle opere d'arte sottratte dai nazisti durante la seconda guerra mondiale (avv. Claudia Von Selle, Berlino; avv. Howard Spiegler, New York; avv. Benoît Van Asbroeck, Bruxelles); gli strumenti internazionali oggi elaborati dal Diritto Internazionale
(New York; avv. Benoît Van Asbroeck, Bruxelles); gli strumenti internazionali oggi elaborati dal Diritto Internazionale dell’Arte, gli accordi, le convenzioni e le good practices (avv. Julie Goffin, Bruxelles; avv. Michela Cocchi, Bologna; avv. Luis Li, San Francisco); l’illustrazione di casi specifici accaduti, lo sviluppo, la soluzione e le norme di riferimento (avv. Isabel Pascual de Quinto, Madrid; avv. Alexander Jolles, Zurigo; avv. Richard A. Altmann, New York; avv. Mark Reutter, Zurigo).

Momento centrale della giornata è quello dedicato alle prospettive museali, con l’intervento dell’Avvocato Judah Best (Washington), dello Smithsonian American Art Museum, che parlerà di Diritto di proprietà delle opere d’arte e delle procedure di sicurezza impiegate da Musei come lo Smithsonian; seguito dai contributi di Javier Viar, Direttore del Museo de Bellas Artes di Bilbao, e di Juan Ignacio Vidarte, Direttore del Guggenheim Museum di Bilbao, che illustreranno gli standard operativi applicati dalle loro istituzioni.

Il Comitato organizzatore del seminario è composto dall’Avvocato Andrea Pizzi, dello Studio Legale Associato Cocchi-Pizzi di Bologna, Presidente della Commissione Diritto dell’Arte dell’UIA dal 2005 e membro internazionale ABA, dall’Avvocato Louis Burke, dello Studio Legale Louis F. Burke PC di New York e Presidente della Commissione Contenzioso Giudiziario dell’UIA e Copresidente della Sezione Controversie Legali Internazionali dell’ABA e, in loco, dall’Avvocato Iñigo Nagore, dello Studio Legale Bartell Abogados di Bilbao e Diputado della Junta de Gobierno dell’Illustre Colegio de Abogados del Señorio de Vizcaya.

Union International des Avocats (UIA), fondata nel 1927, è la più antica associazione internazionale forense, con sede in Francia, a Parigi. Aperta agli avvocati di tutto il mondo, l’UIA raggruppa più di 200 ordini, federazioni e associazioni internazionali, che a loro volta rappresentano circa due milioni di avvocati, oltre a diverse migliaia di membri individuali provenienti da più di 110 paesi. Nel 2005, l’UIA ha costituito al suo interno la Commissione sul Diritto dell’Arte, affidandone la presidenza all’Avvocato Andrea Pizzi. In seguito all’espansione che il mercato dell’arte e della cultura ha avuto negli ultimi dieci anni, determinando numerose nuove problematiche legali, il Diritto dell’Arte è diventato a pieno titolo una branca del diritto, coinvolgendone i campi legati all’esposizione, alla vendita e al trasferimento della proprietà sia delle opere d’arte sia dei beni culturali, nella più ampia accezione. In questi settori emergono aspetti legali connessi alla valutazione, alla garanzia, alla libera circolazione delle opere d’arte, ai diritti e doveri degli artisti, dei mercanti d’arte, dei collezionisti, dei musei. Il Diritto dell’Arte tocca inoltre altri ambiti legali come il diritto internazionale privato e pubblico, il diritto delle assicurazioni, doganale, tributario e finanziario, il commercio elettronico, la regolamentazione pubblica delle opere d’arte e del mercato dell’arte, il diritto penale. Inoltre impone un approccio interdisciplinare, coinvolgendo gli interessi e le professionalità di soggetti come artisti, collezionisti, case d’asta, mercanti, musei, organizzazioni non-profit. La Commissione raggruppa pertanto avvocati di varie nazionalità attivi in tutti questi ambiti con l’obiettivo principale di esaminare le possibili aree di sviluppo del Diritto dell’Arte e di presentare la categoria dell’Art Lawyer in tutto il mondo

American Bar Association (ABA)
È la maggiore organizzazione forense del mondo, con sede negli Stati Uniti. Con più di 400.000 membri, ABA fornisce un’educazione ed un aggiornamento legale costante, informazioni sulle leggi, programmi specifici per assistere avvocati e giudici nelle loro funzioni e iniziative per migliorare il sistema legale per il pubblico. L’Associazione è l’organo nazionale rappresentante della professione legale, a servizio del pubblico e dei professionisti del settore attraverso la promozione della giustizia, dell’eccellenza professionale e del rispetto per la legge.

Per informazioni:
Lara Facco - Cell. 349 2529989 - mail: larafacco@libero.it

Il nostro periodico, Ars et Furor, nel prossimo numero di giugno 2008, si occuperà diffusamente del Convegno internazionale, con una rubrica curata dal collaboratore di redazione, avv. Vittorio Largajolli.



E' vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e delle immagini © Copyright